Sarzana, che Botta!

« Se le amministrazioni non rappresentano più gli elettori, cambiamoli questi benedetti elettori »

Corrado Guzzanti


Sezione ‘Archivio’

Hotel Laurina, una SCIA di polemiche
per il portico precluso ai sarzanesi

La chiusura del portico del Laurina ha scatenato la baruffa nella politica sarzanese. Chi è responsabile? Si ripete il copione del palazzo di piazza Martiri. Con una costante: scarsa trasparenza

Piano dei rifiuti, c’è il digestore di Saliceti
Ignorati gravi rischi per salute e ambiente

La Regione ha approvato il nuovo Piano regionale di gestione dei rifiuti. Umiliati i nostri territori ridotti a pattumiera di Genova. Ignorata la sentenza del TAR e i gravi rischi per salute e ambiente. Ma la lotta non è finita

Antenne, avviato l’iter del Piano
accolte le proposte del Comitato

La protesta degli abitanti della Fortezza contro la nuova antenna, le proposte del Comitato Sarzana, che botta!, ignorate dalla giunta Cavarra, le sollecitazioni del Difensore Civico Lalla, hanno fatto centro sulla giunta Ponzanelli e il Consiglio comunale

Gestione del TMB, le denunce di Arpal
La politica tace per non bloccare il digestore

Un rapporto di Arpal denuncia falle nella gestione Recos del TMB di Saliceti. Un biodigestore è più complesso. I politici che contano fanno spallucce ai comitati. Si muove il difensore civico

Una riunione in tre anni. Così i sindaci
sorvegliano l’impianto di rifiuti TMB

Una "commissione di sorveglianza" composta da enti locali, Recos e dal Comitato La Macchia. Finalità: garantire la corretta gestione del TMB. Si è riunita una sola volta. Nonostante le denunce di Arpal

Digestore Saliceti: i comitati ai partiti
“Uniti da Cingolani come per l’Enel”

Comitati e associazioni hanno rivolto un appello agli esponenti spezzini che siedono al governo e al parlamento: Unitevi, come avete fatto per l'Enel, per chiedere al ministro Cingolani che blocchi il digestore di Saliceti per i rischi idrogeologici, sismici e alla biodiversità del Parco Magra, tutelata dall'Europa

Digestore di Saliceti, 50 milioni di euro
nascondono 120 mila tonnellate di Forsu

Con un'intervista al Secolo XIX Iren getta la maschera: l'investimento a Saliceti di 50,6 milioni di euro serve per un digestore da 120 mila ton. l'anno di Forsu. Ecco perché Boscalino è "inadeguato". Aumentano le tariffe per i Comuni. Tutte le tappe di un disegno che nasce nel 2016

Rifiuti, costruiamo impianti per Genova
E paghiamo le tariffe più alte in Liguria

Primi nella raccolta differenziata. Siamo - con Savona - primi per impianti. Ma paghiamo le tariffe più alte: due milioni e mezzo l'anno più dei genovesi. La politica tace. E i cittadini?

Il ponte sul Calcandola è una priorità
Mozione del Comitato in Consiglio

E' logico spendere due milioni per un nuovo ponte sul Calcandola, quando quello di via Falcinello cade a pezzi e costituisce un rischio idraulico? Una mozione del Comitato approda in Consiglio comunale. Chiede di rivedere il piano della viabilità

Asl e Arpal voteranno sul digestore
Con quali dati sanitari e ambientali?

In Conferenza dei servizi Asl e Arpal dovranno dare il parere sul progetto di digestore da 90 mila tonnellate a Saliceti. Hanno sufficienti dati di riferimento e strumenti di analisi? Intanto la Regione sul rischio falde sposa il consulente di Recos