Sarzana, che Botta!

« Nessun dolore resiste quando uno, destandosi tre mattine di seguito, ha nella faccia lo splendore vivificante del sole che sorge »

Le Corbusier


Sezione ‘Fiume’

Frantoi di ghiaia
sul fiume Magra
Quanto pagano
per inquinare ?

La leggina dell'assessore regionale Giampedrone ha salvato i frantoi di ghiaia sul Magra fuorilegge per il Piano del Parco da dieci anni. Salvi gli interessi privati. Il Comitato chiede alla Regione di pubblicare i canoni pagati dalle ditte per inquinare

Le discariche sul Magra minacciano il mare
Impegno comune di ambientalisti e Parco

Le 43 discariche di rifiuti urbani e speciali disseminate nell'alveo del Magra sono una bomba di veleni a orologeria: minacciano la qualità dell'acqua, la nostra salute e la balneabilità del mare a Marinella. Nessuno se ne occupa. Ora Parco e ambientalisti han fatto un patto. Comprende anche i frantoi di ghiaia

Parco Magra, pronta la legge salva frantoi
La Serg urla e la Regione si piega

Tar e Consiglio di Stato hanno dato ragione al Comune di Sarzana e al Parco: i frantoi di ghiaia devono essere ricollocati. Ma il padrone della Serg, socio d'affari di "Pino" Macrì, sconfitto in giudizio, ha urlato e minacciato. La Regione pronta a vanificare le sentenze

Magra, contro le piene inutili i dragaggi
La sentenza del Tribunale delle Acque

I dragaggi sono ininfluenti per salvare i territori del Magra dalle devastazioni delle piene. Lo afferma la sentenza del Tribunale delle Acque di Torino, che dà ragione al professor Seminara. Schiaffo ai politici incompetenti

Recuperati i Bozi
sottratti dal pm Attinà
al destino di divenire
discarica di inerti

Restituiti ai sarzanesi i Bozi, parco pubblico (per dieci anni) della città. I laghi li ha messi la Bi.Ma.. I denari la Regione. Neppure un grazie al pm Attinà che nel 1998 scongiurò che diventassero discariche

Due buone notizie
Tenuta di Marinella
nel Parco Magra
e Bozi recuperati

Domenica 10 maggio alle 9,45 sarà inaugurata la nuova area attrezzata dei Bozi di Saudino. E' la seconda buona notizia in tema di tutela ambientale dopo l'inserimento della Tenuta di Marinella nel Parco Magra

Magra, la Paita se ne lava le mani
L’Autorità di Bacino alla Toscana

Non sono bastate le alluvioni per far comprendere l'importanza di un'autorevole e autonoma Autorità di Bacino. Per il nuovo Segretario Generale l'assessore ligure Raffaella Paita non ha neppure proposto un nome. Scelto un toscano con altri dieci incarichi

Marina di Carrara, progetti nelle aree allagate
I sindaci non perdono il vizio

Pubblichiamo un documento di Legambiente Carrara sull'alluvione che ha colpito Marina di Carrara. Progettano un nuovo quartiere in una zona rossa. Tutto il mondo è paese: in Val di Magra i sindaci rivendicano di costruire nelle aree esondate.

Rifiuti nel fiume
rifiuti in discarica
La Liguria non cambia
cultura. Bocciata

Il Parco Magra ha pubblicato la mappa di vecchie discariche sul fiume. Il Governo ha bocciato la Regione per un decreto che proroga le nuove discariche. In Liguria non cambia nulla

“Che Iddio ce la mandi buona!”
I geologi parlano del rischio alluvione

Con un titolo eloquente e inquietante ".... che Iddio ce la mandi buona" l'Ordine regionale dei geologi ha organizzato per venerdì 16 alla fortezza Firmafede una giornata di studi su rischio idrogeologico e prevenzione. Da non perdere