Sarzana, che Botta!

« l’urbanistica degli imprenditori. Essi pensano e realizzano, senza nasconderlo, per il mercato, in vista di un profitto. La novità, il fatto più recente, è che essi non vendono più alloggi o immobili, ma urbanistica. Con o senza ideologia, l’urbanistica diventa valore di scambio »

LeFebvre (1968)


Il Comitato al sindaco:
Le colpe della politica
un danno per la città
Il Piano è da rivedere

La città non può rischiare un quartiere fantasma, la perdita di 7 milioni di euro pubblici, l'assenza di servizi. Il Piano di via Muccini era ed è esagerato. Lo si sapeva dal 2009. Va ridimensionato. Lettera del Comitato a Cavarra [...]

Fallita l’urbanistica
calata dall’alto
Piazza Terzi: subito
la parola ai cittadini

Deserto il bando di gara per piazza Terzi; bloccato il cantiere di via Muccini: il Piano Botta è un flop colossale. A pagare, in tutti i sensi, è la città. Il sindaco apre al Comitato. Ok. A una condizione: coinvolgere subito la città [...]

Flop del Piano Botta
non c’è da gongolare
Sarzana sfregiata
e danneggiata

"Il Comitato gongola". Con incredibile leggerezza il Secolo XIX ci ha attribuito un sentimento che non ci ha sfiorato. Sarzana è stata sfregiata per sempre. Se i palazzi restano scheletri, il danno è maggiore. Due milioni di fondi FAS (pubblici, cioè nostri[...]

Piano Botta, cantiere fermo
Crisi finanziaria ed errori politici

 
Il cantiere Botta è fermo. La banca Carige ha sospeso i finanziamenti. Le vendite languono. La crisi viene da lontano: nel 2009 Caleo rifiutò di rivedere le volumetrie, eccessive, del Prg, come chiedeva il Comitato[...]