Sarzana, che Botta!

« Il diritto alla città non è soltanto un diritto all’accesso di quanto già esiste, ma il diritto di cambiarlo. Noi dobbiamo essere certi di poter vivere con le nostre creazioni. Ma il diritto di ri-fare sé stessi attraverso la creazione di tipi qualitativamente differenti di socialità urbana è uno dei più preziosi diritti umani »

Harvey(2003)


Liguria: spartizione
tra Regione e Comuni
per distruggere
il territorio

Non tradisca il titolo asettico: "Proposta di adeguamento della legge urbanistica della Liguria". Il contenuto è una spartizione tra Regione e Comuni per l'ultimo assalto al territorio più cementificato d'Italia. Lo spiega l'urbanista Paolo Baldeschi[...]

Montale (Toscana)
ecco come gli abitanti
hanno scelto la piazza

In Toscana, come in Emilia o nel Trentino gli abitanti partecipano a disegnare la città. Si chiama democrazia. Il caso di Montale (Pistoia). Unire o no due piazze? Hanno deciso gli abitanti[...]

Famiglie con sfratto
Il Comitato a Cavarra:
usiamo gli alloggi Arte

Il sindaco di Sarzana ha scritto in Regione per chiedere aiuto per l'emergenza casa. Eppure a Sarzana le case sfitte non mancano. Ci sono, invenduti, gli alloggi ARTE. Uno scandalo. Usiamoli.[...]

Piazza Martiri alberata, dal Chiostro
scaturisce una nuova proposta

 
Archivio, News, Progetto Botta 12 luglio 2014 di
La partecipazione fa bene alla democrazia e alle idee. La conferma è venuta venerdì sera dall'incontro al Chiostro di San Francesco sulla proposta di alberare piazza Martiri. Nata una nuova idea[...]