Sarzana, che Botta!

« L’architettura è un fatto d’arte, un fenomeno che suscita emozione (...). La Costruzione è per tener su: l’Architettura è per commuovere »

Le Corbusier


Articoli di maggio, 2009

In Italia vince l’architettura senza radici

Una forte critica al sistema tutto italiano di scegliere i professionisti a cui affidare i progetti ci arriva da Rudy Ricciotti, architetto già vincitore del progetto per il nuovo palazzo del cinema di Venezia (QUI IL SUO SITO). In Italia, dice, nei concorsi vengono premiati quasi esclusivamente architetti stranieri che hanno opere uguali in tutto […]

Tavolara: scompiglio in Consiglio Comunale

URBANISTICA nel mirino dell’opposizione al consiglio comunale di lunedì sera. Carlo Rampi, capogruppo della Destra, di professione avvocato, va all’attacco. «Fate favori ai privati – ha detto al governo cittadino –. Già in sede di presentazione feci notare come apparvero timbri di approvazione con una data antecedente alla consegna della documentazione, con una fretta inspiegabile».

Sostieni il comitato

Amate Sarzana? Siate generosi.   L’Associazione “Comitato Sarzana, che botta!” vi invita a sostenerne le attività, contribuendo alle spese per l’organizzazione di incontri, convegni, campagne informative e gestione del sito web. I membri del Comitato dedicano gratuitamente il loro tempo ad organizzarne le attività, aiutateci a sostenerne i costi vivi! E’ possibile donare attraverso: – […]

Lo scheletrone della Palmaria va giù

Cliccare sull’immagine sottostante per visualizzare il troppo a lungo atteso abbattimento del cosiddetto scheletrone della Palmaria. Un omaggio ad un grande sarzanese d’adozione, nonchè esponente di spicco del Comitato, il dottor Rodolfo Attinà. Fu lui, giovane pretore, a bloccare 38 anni orsono l’assalto del cemento alla Palmaria. Sequestrò il cantiere dopo aver verificato che la […]

Statuto del comitato

ATTO COSTITUTIVO - STATUTO Art. 1 Si costituisce, con il presente accordo, l’associazione denominata «COMITATO SARZANA CHE BOTTA!» (...); Art. 2 L’associazione è apartitica. Non ha fini di lucro. (...) ha lo scopo di perseguire, anche attraverso la raccolta di fondi e l’utilizzo di professionalità, l’obiettivo della difesa del territorio, della storia, della cultura e dell’ambiente di Sarzana e della Val di Magra nonchè l’interesse dei suoi abitanti a vivere in un contesto che tuteli il diritto alla salute. Si prefigge di promuovere uno sviluppo economico, sociale ed urbanistico armonico, compatibile con l’ambiente e con la tutela del paesaggio e del patrimonio artistico e culturale; di impegnarsi affinchè i cittadini possano partecipare attivamente alle scelte di pianificazione territoriale e culturale ed ad individuare gli strumenti e le modalità adeguati a tale scopo. (...)

Il Comitato avrà una veste giuridica

Sarzana, 20 maggio 2009: l'assemblea degli aderenti – oltre 100 persone riunite al Loggiato Gemmi – ha sottoscritto la scelta di dare veste giuridica al Comitato. La formalizzazione del Comitato rappresenta il punto di arrivo di un intenso lavoro, iniziato il 6 febbraio u.s. e condotto dai soci fondatori che in questi mesi hanno dedicato gran parte delle loro energie per organizzare numerosi eventi per il coinvolgimento della cittadinanza, la diffusione delle informazioni, la raccolta e la presentazione delle Osservazioni critiche al piano.

Salta una previsione della Variante di via Muccini

La Vetraia è a tetto e su piazza Martiri incombono mille metri di cemento articolo di Carlo Ruocco L a bandiera italiana sventola sul tetto del palazzo della Vetraia, l’ultimo degli edifici del Piano di via Muccini in fase di completamento prima dell’”Era Botta”. Per tradizione il tricolore viene issato sugli edifici in costruzione, quando […]

L’assemblea di mercoledì su “La Nazione”

Comitato Botta: già pronte decine di osservazioni al Piano da La Nazione – 08/05/09 – pag. 11 SONO già oltre sessanta le osservazioni critiche al Piano di via Muccini disegnato dall’architetto Mario Botta. Sono già pronte per essere inoltrate, sottoscritte dai cittadini aderenti al Comitato «Sarzana che Botta» riuniti l’altra sera al centro «Barontini» per […]

La testimonianza svizzera di Fabrizio Dei

In Europa i concorsi sono una garanzia di qualità e trasparenza. Anche i grandi architetti vi partecipano. Fabrizio Dei vive in Svizzera da oltre 20 anni. In questo contributo ci descrive un concorso pubblico per architetti svoltosi a San Gallo, la città dove vive, e rivolge un appello finale affinché anche a Sarzana gli architetti, […]

Silvano D’Alto: Sarzana tra colture e culture

Abbiamo chiesto al professor Silvano D’Alto, già docente all’Università di Pisa e autorevole membro del gruppo tecnico del Comitato, di scrivere alcune riflessioni sul rapporto tra Sarzana, la sua cultura urbana e le colture agricole, gli spazi vitali ed il paesaggio, il commercio e le tradizioni. Lo ha fatto con l’esperienza del sociologo urbano, la […]