Sarzana, che Botta!

« Il diritto alla città non è soltanto un diritto all’accesso di quanto già esiste, ma il diritto di cambiarlo. Noi dobbiamo essere certi di poter vivere con le nostre creazioni. Ma il diritto di ri-fare sé stessi attraverso la creazione di tipi qualitativamente differenti di socialità urbana è uno dei più preziosi diritti umani »

Harvey(2003)


Articoli di febbraio, 2017

Opere pubbliche e Piano Botta
Che fine fanno i nostri soldi?

La sceneggiata con la quale il dirigente dell'urbanistica Mugnaini ha posto fine al consiglio comunale, convocato per sapere la verità sullo stato delle opere pubbliche e dei denari del Piano Botta, è uno schiaffo ai cittadini che hanno diritto di sapere il destino di milioni di euro pubblici.

Valore al merito!

I “premi di risultato” ai dirigenti comunali di Sarzana hanno suscitato negli ultimi tempi ilarità. Figurarsi ora che la Guardia di Finanza li accusa di non aver riscosso 5 milioni e 600 mila euro di tributi e multe per negligenza. Su un solo premio erogato nel 2015 non è consentito fare ironia: i 14.310 euro […]

Le discariche sul Magra minacciano il mare
Impegno comune di ambientalisti e Parco

Le 43 discariche di rifiuti urbani e speciali disseminate nell'alveo del Magra sono una bomba di veleni a orologeria: minacciano la qualità dell'acqua, la nostra salute e la balneabilità del mare a Marinella. Nessuno se ne occupa. Ora Parco e ambientalisti han fatto un patto. Comprende anche i frantoi di ghiaia