Sarzana, che Botta!

« Abitare viene prima di costruire »

Mario Botta, citando Heidegger


Con Libera contro la corruzione: firmiamo tutti!

L’Italia è uno dei paesi più corrotti d’Europa e tra i più corrotti del mondo. La corruzione non solo mina la vita democratica, ma distorce l’economia, favorisce le aziende inefficienti, ingrassa i politici incapaci. Fa lievitare i prezzi delle opere pubbliche, dei servizi pubblici, che noi paghiamo. Insomma le tangenti le paghiamo di tasca nostra.
La corruzione è un male gravissimo per la società non solo dal punto di vista morale, ma dal punto di vista del buon funzionamento dell’economia.
Eppure nessuna misura seria viene assunta in Parlamento. Anzi per alcune forze politiche e per qualche grosso nome della politica (di destra e di sinistra) il problema non sono i corrotti, ma i magistrati che cercano di scovarli.
L’associazione Libera, da anni impegnata contro le mafie, ha lanciato la campagna contro i corrotti. La storia d’Italia ci dice che dove ci sono le mafie prospera la corruzione e dove c’è corruzione prima o poi arrivano le mafie.
Per questo motivo invitiamo tutti coloro che ci leggono a firmare la petizione di Libera. E’ una battaglia civile.
Trovate il modulo cliccando questo link. http://www.libera.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/3915

Informazioni sull'articolo

Data
lunedì, 24 gennaio 2011

Sezione

Tags

Lascia un commento