Sarzana, che Botta!

« L’architettura è un fatto d’arte, un fenomeno che suscita emozione (...). La Costruzione è per tener su: l’Architettura è per commuovere »

Le Corbusier


Carta, celebriamo il 2 Giugno senza retorica

La Costituzione

e diritti

di proprietà:

a Sarzana come viene attuata?


090601 costituzione

Art. 9 La Repubblica tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione.

Art. 32 La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività.

Art. 42 La proprietà privata è riconosciuta e garantita dalla legge, che ne determina i modi di acquisto, di godimento e i limiti allo scopo di assicurarne la funzione sociale e di renderla accessibile a tutti.

Art. 44 Al fine di conseguire il razionale sfruttamento del suolo e di stabilire equi rapporti sociali, la legge impone obblighi e vincoli alla proprietà terriera privata ……

Nel giorno dell’anniversario della Repubblica il Comitato Sarzana che botta! invita a riflettere sul modo in cui la politica urbanistica che il Comune sta sviluppando si concilia con i principi della nostra Costituzione. Pensiamo alle continue aggressioni al paesaggio, al forte inquinamento dell’aria in città, dove si continuano a prevedere mega parcheggi in centro, al consumo dissennato del territorio, al sacrificio di terreni agricoli per nuovi capannoni commerciali e industriali, mentre molte costruzioni esistenti sono vuote, all’assoluto dominio di un soggetto privato nel dettare le varianti al Piano regolatore generale, laddove al singolo cittadino viene spesso negato di modificare una finestra. Consegniamo questa breve nota all’opinione pubblica per avviare una riflessione sul modello di sviluppo della città.

Informazioni sull'articolo

Data
martedì, 2 giugno 2009

Tags

Lascia un commento