Sarzana, che Botta!

« Il diritto alla città non è soltanto un diritto all’accesso di quanto già esiste, ma il diritto di cambiarlo. Noi dobbiamo essere certi di poter vivere con le nostre creazioni. Ma il diritto di ri-fare sé stessi attraverso la creazione di tipi qualitativamente differenti di socialità urbana è uno dei più preziosi diritti umani »

Harvey(2003)


Sabato battesimo
per la pista del Canale
Il tratto sarzanese
unico buco nero

Deve essere ancora completata, ma sarà inaugurata. La pista ciclabile del Canale Lunense conoscerà un battesimo sabato 22 aprile. Probabilmente non ci sarà il taglio del nastro. E neppure un discorso inaugurale. Sarebbero fuori luogo per un’opera incompiuta. Ma ci sarà il brindisi presso le Cantinae Lunae di Bosoni a Castelnuovo Magra a conclusione della pedalata, onde evitare che qualcuno salga in sella in stato di ebrezza, dato che in molti tratti non c’è alcuna protezione ai bordi del canale.

Il tratto tra via dei Molini e via Paci: senza barriere di protezione. E’ inagibile

Chi intende partecipare può ritrovarsi alle 9 al campo sportivo “Camaiora” di Santo Stefano Magra. Ma è possibile anche inserirsi nella carovana lungo il percorso. Le tappe successive infatti sono alle 10 a Sarzana in via Falcinello, alle 11 a Castelnuovo Magra presso il parcheggio di via Borghetto e alle 11,30 all’asilo nido “Bianchi” di Luni. Alle 12 il saluto delle autorità da Bosoni. Il tratto più problematico sarà l’attraversamento di Sarzana dove la pista ciclabile conosce più tratti interrotti che tratti completati. Oltre a non aver risolto il transito sul torrente Calcandola, è addirittura precluso il passaggio all’interno dell’area della sede del Canale Lunense di via Paci. E’ un primato unico nel suo genere: la pista del Canale non ha l’autorizzazione al transito nell’area della sede dell’ente. L’altra interruzione rilevante è a villa Ollandini. I ciclisti, come in via Falcinello, dovranno sfidare il traffico della strada Aurelia per raggiungere Nave.
L’annuncio dell’inaugurazione “non inaugurazione” lo ha dato su Facebook il sindaco di Castelnuovo Magra, Daniele Montebello, nonostante sia Sarzana il Comune capofila dell’opera. Forse perché Castelnuovo vanta il tratto più completo, mentre Sarzana è un grande buco nero.
Questo l’annuncio, sobrio, del sindaco Montebello: << Per sabato prossimo, 22 aprile, assieme agli altri Comuni (Santo Stefano, Sarzana e Ortonovo), abbiamo organizzato una pedalata sulla pista ciclopedonale sul Canale Lunense. Siete invitati ad unirvi a noi. Potete farlo fin dall’inizio (Santo Stefano) o in una delle tappe segnalate nella locandina qui sotto. Credo si tratti di una delle opere più importanti realizzate negli ultimi anni nel nostro territorio, che potrà essere migliorata ed ampliata nel prossimo futuro, anche con il coinvolgimento di altri Comuni. Al termine del percorso ci ritroveremo presso le Cantine Lunae, in via Palvotrisia 2, a Castelnuovo Magra, per un saluto>>.

Informazioni sull'articolo

Data
martedì, 18 aprile 2017

Tags

Lascia un commento