Sarzana, che Botta!

« Se le amministrazioni non rappresentano più gli elettori, cambiamoli questi benedetti elettori »

Corrado Guzzanti


Via Paradiso assediata
Il Comitato rilancia
il Park in viale Alfieri
E’ utile anche al liceo

A un anno esatto di distanza dall’assemblea alla Bocciofila la condizione degli abitanti di via Paradiso non è cambiata. Il traffico sportivo per raggiungere i campi del Berghini continua a tenere sotto assedio i residenti in occasione di allenamenti e tornei; la sosta selvaggia davanti all’ingresso dei campi non è sanzionata. La strada, pensata dal sindaco Cavarra, che dovrebbe invadere l’area sportiva dello stadio Luperi, segna il passo dopo la scoperta che il Comune aveva tentato la furbata di farsela finanziare con residui dei fondi europei FAS sullo stesso tracciato dove deve passare la pista ciclabile del Canale Lunense, finanziata da altri fondi FAS. Vale la pena ricordare che entrambi i progetti sono stati approvati dalla giunta Cavarra nel 2014! E’ rimasta invariata anche la sezione del sito del Comune dedicata all’assemblea della Bocciofila. Il progetto della strada è illustrato dettagliatamente. Le proposte alternative sono descritte in modo caricaturale.

Ecco il vasto campo su viale Alfieri che potrebbe diventare parcheggio al servizio del Berghini

La proposta del Comitato Sarzana, che botta! di costruire una passerella ciclopedonale (finanziabile, perché prevista nel progetto, nel contesto della ciclabile del Canale lunense)sul Calcandola , di vietare il parcheggio davanti al Berghini, di realizzare grandi parcheggi nei terreni comunali di viale Alfieri distanti 150 metri dagli impianti sportivi, in modo da spostare tutto il traffico sportivo da via Paradiso a viale Alfieri, è liquidata come improponibile per gli alti costi della passerella ciclopedonale.
Avevamo già chiesto all’Amministrazione, che mena vanto di credere nella partecipazione, di pubblicare i report dell’assemblea alla Bocciofila, realizzati dalla moderatrice Stefania Gatti (professionista seria ingaggiata e pagata dal Comune per coordinare il dibattito). Nessuna risposta. Hanno paura di mostrare un’idea più funzionale del pasticcio confezionato con i fondi FAS?
I prof dell’Arzelà parcheggiano in viale Alfieri
Intanto i professori dell’Arzelà hanno dimostrato quanto sensata sia la proposta del Comitato. Da quando la sosta nel piazzale Richetti è stata messa a pagamento, una trentina di auto ogni mattina sosta attorno a uno dei campi incolti di viale Alfieri di proprietà del Comune. Poi percorrono a piedi duecento metri e sono a scuola. Insomma i parcheggi su viale Alfieri darebbero risposte al traffico sportivo di via Paradiso, agli utenti dell’Arzelà  e, quelli più a valle, alla città. Ma è una proposta del Comitato. Quindi indigesta al sindaco del “Qui decido io”.

Questa la proposta del Comitato Sarzana, che botta! per eliminare il traffico sportivo da via Paradiso

Informazioni sull'articolo

Data
lunedì, 6 marzo 2017

Tags

Lascia un commento