Sarzana, che Botta!

« D’una città non godi le sette o settantasette meraviglie, ma la risposta che dà ad una tua domanda »

Italo Calvino


In 24 ore Scajola
risponde al Comitato
“La Regione vigilerà
sul Piano Botta

La risposta dell’assessore regionale Marco Scajola alla sollecitazione del Comitato Sarzana, che botta! è arrivata nel giro di 24 ore. Per ora non direttamente al Comitato, ma tramite una nota dell’ufficio stampa della Regione. A noi interessa il risultato.

L'assessore Marco Scajola

Non era mai successo nelle due legislature di Burlando-Guccinelli-Paita-Vesco che la Regione dedicasse attenzione a un comitato di cittadini. E’ con tutta evidenza un’idea diversa di partecipazione. Questa la nota dell’agenzia regionale.

GENOVA. Una lettera indirizzata al sindaco del Comune di Sarzana per sollecitare la ripresa dei lavori connessi alla realizzazione del Piano Botta a Sarzana, affinché non ci sia spreco di denaro pubblico. E’ stata inviata questa mattina dall’assessore regionale all’Urbanistica, Marco Scajola al sindaco di Sarzana, Cavarra, dopo la richiesta di intervento da parte del  comitato ”Sarzana Che Botta”.  “Ringrazio il comitato per aver scritto alla Regione – spiega l’assessore Scajola – e comunque eravamo già al corrente delle problematiche inerenti il progetto urbanistico, grazie all’interrogazione presentata in consiglio regionale dalla consigliera Stefania Pucciarelli. A questo proposito utilizzeremo le nostre competenze per monitorare a Sarzana, come stiamo facendo in tutta la Liguria, i lavori con significativi impegni di spesa di denaro pubblico, affinché vengano portati avanti e conclusi nel rispetto dei tempi e delle corrette modalità”.

“Il piano di recupero urbanistico è un intervento importante – continua Scajola – e molto atteso dal territorio che prevede, tra l’altro, la creazione di alloggi a canone sostenibile e anche opere di riqualificazione urbana cofinanziate anche dalla Regione Liguria”.

“A questo punto – conclude Scajola – vogliamo sapere dal Comune qual è lo stato dell’arte dei lavori e a che punto siamo con la ripresa delle opere. Come Regione monitoreremo costantemente la situazione per consentire il completamento del programma di intervento”.

 

Informazioni sull'articolo

Data
giovedì, 19 maggio 2016

Tags

Lascia un commento