Sarzana, che Botta!

« Quando il committente di una città impone case con un’architettura omogenea , l’esito ci appare sordo: le facciate non rispecchieranno più le diverse inclinazioni del gusto individuale(...) ratio medesima della loro bellezza »

Marco Romano


 

I cannibali


Le nomine al vertice del Parco Magra hanno scatenato l’ira dei politici di sinistra. Il nuovo organismo rispecchia il risultato elettorale alla Regione, a Lerici e Ameglia passati al centrodestra. Dei cinque consiglieri del Parco tre sono di centrodestra, uno di centrosinistra, uno, Corrado Bernardini, l’unico confermato, rappresenta gli ambientalisti.
Nel precedente consiglio tre erano di centrosinistra, uno di centrodestra. L’ex sindaco di Lerici Emanuele Fresco ha parlato di “Cannibalizzazione di ogni poltrona”. Il segretario del Pd sarzanese Giovanni Destri sconsolato: “C’era da aspettarsi il ribaltone”. I politici sono comici a loro insaputa. Se c’è stato un ribaltone con la cannibalizzazione delle poltrone, vuol dire che prima l’altro schieramento aveva praticato a sua volta una cannibalizzazione ora ribaltata. Insomma una lotta tra cannibali!

Informazioni sull'articolo

Data
lunedì, 14 marzo 2016

Tags

Lascia un commento