Sarzana, che Botta!

« D’una città non godi le sette o settantasette meraviglie, ma la risposta che dà ad una tua domanda »

Italo Calvino


Piano della sosta: giovedì 22 assemblea. Residenti e commercianti a confronto.

Auto in doppia fila al Metropark la mattina di martedì

Residenti contro commercianti. Commercianti contro i residenti. Tutti contro i pendolari che vengono in città per motivi di lavoro. Il Piano della sosta varato dalla giunta rischia di far esplodere il conflitto d’interessi. Gli unici a guadagnarci il Comune e le sue casse e i supermercati vari.
Il Comitato “Sarzana, che botta!” invita tutti a trovare proposte convergenti. Riscrivendo il Piano in un confronto aperto e senza pregiudiziali con l’Amministrazione. Lo fa invitando cittadini, commercianti del centro, pendolari per lavoro a partecipare a un’assemblea cittadina indetta per giovedì 22 alle ore 21 alla sala della Repubblica.
Il Comitato presenterà le proprie proposte orientate non solo a disciplinare la sosta in centro, ma anche ad avviare soluzioni per la mobilità tra la periferia e la città, valorizzando sistemi di trasporto alternativi. Confronterà le proposte con quelle dei commercianti “autoconvocati” del centro storico, della Consulta e delle associazioni di categoria.
L’iniziativa vuole essere un contributo alla partecipazione da protagonisti di tutti i cittadini senza steccati di alcun tipo.

 

 

MANIFESTO                                                Retro Manifesto

 

MANIFESTO PERIFERIE                          Retro manifesto periferie

 

 

Informazioni sull'articolo

Data
sabato, 17 novembre 2012

Tags

Lascia un commento