Sarzana, che Botta!

« Quando il committente di una città impone case con un’architettura omogenea , l’esito ci appare sordo: le facciate non rispecchieranno più le diverse inclinazioni del gusto individuale(...) ratio medesima della loro bellezza »

Marco Romano


 

Terremoto senza conseguenze

Ripensare il Piano Botta, ripensare l’espansione edilizia , ripensare il commercio, ripensare la città. Mentre il sisma con epicentro a Brescello, paese di Peppone e don Camillo, faceva ballare i palazzi, nel PD i “bersaniani” attaccavano la politica edilizia del sindaco Caleo, provocando un terremoto politico. Entrambi i sismi non hanno fatto registrare conseguenze. La scuola di viale XXI Luglio è rimasta in piedi e Giovanni Destri, fedelissimo di Caleo, è stato eletto segretario del PD sarzanese.

L'orologio della scuola XXI Luglio non segna più lo scorrere del tempo

Informazioni sull'articolo

Data
mercoledì, 1 febbraio 2012

Tags

Lascia un commento