Sarzana, che Botta!

« Quando il committente di una città impone case con un’architettura omogenea , l’esito ci appare sordo: le facciate non rispecchieranno più le diverse inclinazioni del gusto individuale(...) ratio medesima della loro bellezza »

Marco Romano


 

Lacrime di sindaco

Appena ha appreso l’intenzione della Regione di bloccare i nuovi insediamenti nelle aree alluvionate, il sindaco di Arcola, Livio Giorgi, si è affrettato a firmare il permesso di costruire del centro commerciale-residenziale di Romito, disegnato in un’area ancora oggi invasa dall’acqua. E’ lo stesso sindaco che ha pianto per l’alluvione del 25 ottobre. Qualche Autorità pietosa fermi il progetto. Non sopporteremo di vedere Giorgi versare altre lacrime.

L'area destinata ad ospitare un centro residenziale-commerciale a Romito: è ancora allagata a 80giorni dall'alluvione

Informazioni sull'articolo

Data
sabato, 14 gennaio 2012

Tags

1 commenti per “Lacrime di sindaco”


  1. lara gatti scrive:

    e gli ambientalisti dove sono? non hanno nulla da dire? sono impegnati solo a pensare di boicottare il dragaggio???



Lascia un commento