Sarzana, che Botta!

« Il diritto alla città non è soltanto un diritto all’accesso di quanto già esiste, ma il diritto di cambiarlo. Noi dobbiamo essere certi di poter vivere con le nostre creazioni. Ma il diritto di ri-fare sé stessi attraverso la creazione di tipi qualitativamente differenti di socialità urbana è uno dei più preziosi diritti umani »

Harvey(2003)


Articoli di maggio, 2010

Tutela del paesaggio: le strade della Regione lastricate di buoni propositi

Nel 2008 in un meeting della Regione sul paesaggio il direttore Lorenzani enunciava i principi per mantenere le specificità dei luoghi. Mentre parlava, Botta e la Lega Coop omologavano Sarzana a Treviso e Lugano. La Regione cede ai poteri forti?

Allarme mafia: il Comitato appoggia i giovani di Libera

La Direzione nazionale antimafia e la commissione parlamentare hanno indicato Sarzana come luogo di infiltrazioni mafiose. I giovani di Libera chiedono al Comune una commissione permanente. Il Comitato "Botta" appoggia l'iniziativa.

Terra futura, a Firenze appuntamento per lo sviluppo sostenibile

Le comunità locali possono essere protagoniste dello sviluppo sostenibile. E' questo il tema della settima edizione di Terra Futura mostra e convegno internazionale, ma soprattutto occasione di cultura. Firenze - 28-30 maggio

Chi siete? Dove andate? Un fiorino!

Vi ricordare il film di Benigni e Troisi “Non ci resta che piangere”? La scena dei due che cercano di uscire dalla città. Sulla porta il gabelliere a ogni passaggio chiede: “Chi siete? Dove andate? Un fiorino”. Ebbene dicono che Franco Talevi, plenipotenziario all’urbanistica (assessore effettivo, secondo qualche malevolo), dopo essersi inventato la gabella da […]

In due anni 24 varianti! Stravolto il Prg. Caleo “pentito”: stop al consumo di suolo

Ventiquattro varianti al Piano regolatore generale di Sarzana in due anni. Ben otto negli ultimi due mesi. A buoi scappati il sindaco Caleo lancia lo "stop al consumo di territorio". Per essere credibile riveda le sue scelte di due anni.