Sarzana, che Botta!

« Abitare viene prima di costruire »

Mario Botta, citando Heidegger


WWF, 10 regole per costruire sostenibile

A Roma il WWF ha diffuso il decalogo per l’architettura sostenibile

In occasione della giornata “Costruire per il clima” il WWF presenta il decalogo per costruire sostenibile.verde

Dieci regole mirate alla realizzazione di veri progetti “verdi”, “ecologici” e “sostenibili” . Dieci regole ignorate troppo spesso da architetture che hanno la pretesa di essere chiamate “moderne” .

  1. La sua costruzione sia indispensabile

  2. Sia adeguatamente localizzato

  3. Sia specifico per una località

  4. Recuperi o riqualifichi l’esistente

  5. Riduca al minimo le dimensioni

  6. Usi materiali a basso impiego di energia, salubri e a basso impatto

  7. Riduca il bisogno di energia

  8. Dia un ruolo attivo nella progettazione agli abitanti

  9. Esprima la capacità sociale del costruire

  10. Sia finalizzato al benessere della comunità

E se a dicembre si svolgerà la Conferenza sul Clima di Copenhagen, in cui il mondo dovrà decidere come affrontare la grande sfida del cambiamento climatico, a Sarzana tra gennaio e febbraio potrebbero essere rilasciate le prime autorizzazioni per costruire un progetto che non riesce a rispondere neanche a uno dei 10 requisiti del costruire sostenibile.

L’architettura sostenibile è uno degli strumenti più concreti e immediati di cui disponiamo per diminuire l’impatto delle nostre società sul pianeta e affrontare la sfida dei cambiamenti climatici già in atto – ha dichiarato Fulco Pratesi, presidente onorario del WWF Italia e architetto lui stesso – In questo anno cruciale per il clima e il territorio, con la Conferenza di Copenhagen da un lato e una foga costruttiva sempre crescente dall’altro, è fondamentale che la reale sostenibilità diventi un parametro di prassi in ogni aspetto dell’architettura, dalla riqualificazione dell’esistente alla realizzazione di nuove opere”.

E Sarzana rimane a guardare.

(Fonte)

Informazioni sull'articolo

Data
sabato, 28 novembre 2009

Tags

Lascia un commento