Sarzana, che Botta!

« Il diritto alla città non è soltanto un diritto all’accesso di quanto già esiste, ma il diritto di cambiarlo. Noi dobbiamo essere certi di poter vivere con le nostre creazioni. Ma il diritto di ri-fare sé stessi attraverso la creazione di tipi qualitativamente differenti di socialità urbana è uno dei più preziosi diritti umani »

Harvey(2003)


A favore del recupero di un legame perduto

La città e la campagna

di Simona Giorgi

Rifacendomi all’autorevole parere scritto dal Prof. D’Alto, nel quale viene definito “sgangherato” lo sviluppo delle aree limitrofe di Sarzana, colgo l’occasione per tentare alcune riflessioni riguardo una terra, la nostra bella piana, che sembra incapace di conservare e difendere i propri ricordi.

Per leggere il contributo, cliccare QUI

Informazioni sull'articolo

Data
mercoledì, 10 giugno 2009

Tags

Lascia un commento