Sarzana, che Botta!

« Non sapevano che fosse impossibile, allora l’hanno fatto »

Mark Twain


Scelto il progettista. Pronti i disegni
Volpi decide il futuro della Tenuta

di Carlo Ruocco
Nella sede dello Spezia calcio sono arrivati i rendering del Centro sportivo che sorgerà nella Tenuta di Marinella.

Un piccolo scorcio del Centro progettato da Zavanella

Lo rivela Armando Napolitano, giornalista, storico e tifoso dello Spezia Calcio dalle colonne del Secolo XIX. Li ha redatti Gino Zavanella, architetto torinese, che Napolitano definisce il Renzo Piano degli stadi per aver progettato lo Juventus Stadium e il Centro tecnico di Vinovo dove Tevez e compagni si allenano.

Cavarra non conta. Espropriato il consiglio comunale
Gli ultimi a sapere cosa verrà costruito a Marinella, come sarà trasformato il territorio di Sarzana sono nell’ordine il sindaco Alessio Cavarra (negli ambienti della tifoseria spezzina dicono “conta un casso; quello che conta è il senatore”), il consiglio comunale di Sarzana, che dovrà adottare la Variante Zavanella, seguendo l’esempio della Variante Botta partorita a Reggio Emilia, e i cittadini sarzanesi.
La pratica di esproprio del potere pianificatorio del Comune e dei suoi abitanti su una fetta importante e delicata del Parco Campagna infatti è già stata avviata. E’ sempre l’informatissimo Armando Napolitano a dircelo: “… è partita a tutti gli effetti la stesura burocratica dell’operazione da parte del club che già nell’ultima riunione di consiglio di amministrazione aveva dato l’ok per l’investimento e l’avvio dell’operazione”.

Il petroliere Gabriele Volpi

Lo Spezia (cioè il petroliere) detta i tempi dell’operazione
Napolitano riferisce anche i tempi: “Verrà convocata al Conferenza dei servizi con tutti gli enti interessati, in tempi non lunghissimi. La società bianca conta di poter iniziare i lavori entro l’anno 2014 e completarli prima della fine del 2015”.
Oggi giovedì 10 aprile 2014 – ci dice ancora Napolitano – è una giornata importantissima per il progetto Spezianello.
Perché a Sarzana si riunisce la giunta comunale? Il consiglio comunale? Ma va là.
“Sarzana non conta più un casso! Non sono più i tempi di Bertone, Franchini, Baudone senior, Pastina e Saraceni”
.
La giornata è importantissima perché – c’informa Napolitano – “dalla sede dello Spezia arriveranno allo studio torinese le perimetrazioni precise dell’area di Marinella ed è allora che inizierà il vero studio di fattibilità dell’area”.
L’architetto costruisce nelle zone umide (e esondabili?)
Chi sa se all’architetto Zavanella, messo sotto accusa a Torino perché ha realizzato il centro di Vinovo in una zona troppa umida, diranno che l’area della Tenuta è esondabile, per un quarto addirittura “zona rossa”, dunque umidissima. Chi sa se gli diranno che dovrà prevedere un alloggio per le mucche visto che il Masterplan del Progetto Marinella, prevede in quell’area le nuova stalle. Sempre che i nuovi colonizzatori di Sarzana non decidano un’ulteriore Variante!
I milioni – ufficialmente – vengono dall’Olanda …. di Cruijff
A finanziare l’operazione sarà la “Social sport”, fondazione con sede in Olanda. Vietato fare cattivi pensieri. Anche la Fiat ha sede in Olanda. E’ solo un fatto tecnico. Dal punto di vista calcistico, s’intende. Lo Spezia vuole ispirarsi agli indimenticati maestri del calcio olandese: Cruijff, Neeskens, Rijkaard, Van Basten. Tutto qui. Per chi si accontenta.

Informazioni sull'articolo

Data
giovedì, 10 aprile 2014

4 commenti per “Scelto il progettista. Pronti i disegni
Volpi decide il futuro della Tenuta”


  1. giorgio scrive:

    Quel territorio prezioso della piana di Marinella andrebbe concepito in modo da armonizzare il massimo impegno verso una propensione turistica di buon livello(parte principale e non minoritaria)con il progetto Volpi tenendo conto
    delle osservazioni sul territorio a suo tempo evidenziate. Sono totalmente contrario al solo progetto Volpi senza tutto l’indispensabile contorno.
    Chiaro che così come è, Marinella fa sempre più schifo mentre potrebbe diventare un bel gioiello se ci fossero progetti di qualità superiore a tutti quelli sinora esposti. Per fare ciò ci vogliono teste pensanti e non speculatori ai quali è stato permesso di costruire case disette piani sul mare: caseche andrebbero demolite. Poi c’è la famigerata colonia olivetti,le mucche,Luni mare,stabilimenti fatiscenti,pini morenti………

  2. Il comitato scrive:

    Se il progetto Volpi è simile per dimensioni (13,7 ettari) a quello di Vinovo della Juventus (14 ettari) l’impatto è notevole. Tentano di anestetizzarci con i sei campi di calcio. Ma i servizi di contorno sono tutti metri cubi, non metri quadrati. Ad Albenga nella piana hanno puntato sull’agricoltura di qualità, perché ormai il settore immobiliare è saturo e in crisi. Certo, la rendita è inferiore, ma l’occupazione è maggiore. Ma si dovrebbe ragionare. Carlo Ruocco

  3. Il comitato scrive:

    Se il progetto Volpi è simile per dimensioni (13,7 ettari) a quello di Vinovo della Juventus (14 ettari) l’impatto è notevole. Tentano di anestetizzarci con i sei campi di calcio. Ma i servizi di contorno sono tutti metri cubi, non metri quadrati. Ad Albenga nella piana hanno puntato sull’agricoltura di qualità, perché ormai il settore immobiliare è saturo e in crisi. Certo, la rendita è inferiore, ma l’occupazione è maggiore. Si dovrebbe ragionare. Carlo Ruocco

  4. Pierfranco scrive:

    Il D.G dello Spezia Calcio ,Marino,ieri ha detto che il progetto di fare a Marinella il nuovo centro è al 90% .Mi stupisce la celerità della cosa.



Lascia un commento