Sarzana, che Botta!

« Quando il cittadino è passivo è la democrazia che s’ammala »

Alexis de Tocqueville


Alluvione: la Caritas di Sarzana ha attivato il centro di raccolta

Da Monterosso ci sono giunte delle foto. Le pubblichiamo. Si aggiungono alle immagini che conosciamo da altri network. Non hanno bisogno di commenti. In questo momento chi è stato colpito non è interessato alle polemiche, anche se sui giornali è già iniziata una stucchevole “caccia all’untore”. Ovviamente gli untori sono gli ambientalisti, che si opporrebbero alla pulizia dei fiumi dai rami e alle escavazioni dell’alveo. Tutto serve per nascondere l’abbandono dei boschi, delle colline, le costruzioni nei letti dei corsi d’acqua, la cementificazione delle sponde, gli argini a monte che fanno arrivare l’acqua come una schioppettata a valle. Ma ora loro, gli alluvionati, le vittime, hanno bisogno di aiuto. Le responsabilità e, soprattutto, i modi per evitare altre sciagure, li individuiamo dopo.

Per la Val di Magra gli aiuti in beni di prima necessità, vestiario o donazioni in denaro si può fare riferimento alla Caritas di Sarzana in via Mazzini. Indichiamo la Caritas perché è una delle associazioni impegnate 365 giorni l’anno nell’assistenza alle popolazioni bisognose. Eventuali surplus di beni non andranno comunque sprecati.
Pubblichiamo due appelli che ci sono pervenuti da amici.
Da: nicolabusco@libero.it
Data: 27/10/2011 8.30

A:
Ogg: siamo in ginocchio a monterosso

una marea di volontari ha raggiunto monterosso, via terra dove possibile e via mare, abbiamo viveri acqua e biscotti, ma servira necessariamente altro.
es sacchetti di plastica, amuchina calce per disinfettare
passate questo messaggio per favore, non intasate i telefoni, i fissi non funzionano, i cellurari TIM nel centro storico NO, WIND sì nel paese vecchio e Fegina
grazie
il ragazzo disperso purtroppo non è ancora stato trovato, stanno arrivando le unità cinofile
Nicola Busco
329 0047739 wind
337 208223 Tim

Da: “marzia dentone” <dentonemarzia@yahoo.it>
To: “undisclosed recipients:” <undisclosed recipients:>
Oggetto: I: info per aiuti pratici alluvione

Data: 27/10/11 16:25

EMERGENZA ALLUVIONE
LISTA MATERIALI RICHIESTI:
– Pale – Guanti – Picconi – Torce elettriche + pile – Cariole – Fornelli da Campo – Taniche vuote uso acqua potabile  (saranno necessarie una volta arrivate le autobotti con acqua) — Taniche Benzina, Gasolio, Lattine Olio motori 2 tempi
– Amuchina – Latte Lunga Conservazione – Cioccolata, biscotti e affini – Biancheria bambini – Salviette umide e assorbenti – Aspirine

Si possono raccogliere i beni richiesti e portarli all’autogrill di Sestri Levante salendo a piedi dalla scaletta che si trova verso Santa Margherita di Fossa Lupara. I mezzi della Protezione Civile fanno spola continuamente tra Sestri e le zone alluvionate.
Per chi abita a La Spezia, può portare materiale presso l’imbarco dei battelli, in passeggiata Morin, dove partiranno battelli per le 5 terre alle ore 8:30 – 10:30 – 13.30 e 15:30. A Monterosso e Vernazza mancano generi di prima necessità come acqua,latte e pane.Molte case non hanno la luce quindi servono anche torce e pile. Grazie a quanti possono contribuire.

Anche i cani sono vittime dell’alluvione!
I volontari segnalano che è stato interessato dal nubifragio anche un allevamento privato distrutto dalla furia del mantempo, a Vezzano. I cani che sono riusciti a sopravvivere sono stati portati in salvo. Alcuni sono stati portati al Canile dei Pioppi Argentati a Tavolara e sono disponibili per essere adottati. Per la precisione i cani sono: una Labrador nera giovane, una Labrador miele anziana, una golden miele anziana, due pastori tedeschi femmine, tre barbonicini, uno yorkshire. Per informazioni sulle adozioni telefonare al canile al 3339687959, oppure contattare la volontaria Antonella 3202464063

Foto-0153 Foto-0155 Foto-0154

L'interno della chiesa

L'interno della chiesa

IMAG0781 Foto-0150IMAG0806IMAG0777

Informazioni sull'articolo

Data
sabato, 5 novembre 2011

Sezione

Tags

Lascia un commento