Sarzana, che Botta!

« Quando il cittadino è passivo è la democrazia che s’ammala »

Alexis de Tocqueville


Il professor Ruschi: “Demolire il Mercato? Grave danno al razionalismo in Liguria”

Esprime stupore per l’intenzione dell’Amministrazione comunale di Sarzana di demolire il Vecchio Mercato di piazza Terzi: “Sarebbe un grave danno al patrimonio storico artistico italiano”. Questa volta a parlare non è un Comitato di cittadini amanti della loro città, ma il professor Pietro Ruschi, uno dei più qualificati esperti italiani di restauro architettonico. Ha letto sul nostro sito l’articolo di Barbara Sisti, storica dell’arte, e le ha inviato un suo contributo in cui esprime “l’auspicio che le amministrazioni competenti decidano rapidamente per la conservazione di questa architettura”, “una delle prime testimonianze razionaliste del periodo postbellico in Liguria. mercato_interno_2
Pietro Ruschi, 67 anni, una vita professionale spesa tra impegno per le Soprintendenze, l’università di Udine, di Pisa, di Roma e grandi cantieri di  restauro di palazzi pubblici e privati, può essere veramente definito un’autorità nel settore della valutazione e del restauro di opere architettoniche. Laureato a Firenze con 110 e lode, ha prestato dapprima servizio presso la Soprintendenza per i Beni ambientali e architettonici di Firenze e Pistoia, dirigendo numerosi restauri. Nel 1992 ha intrapreso la carriera universitaria dapprima presso l’Università degli Studi di Udine e, dal 2008 presso la facoltà di di ingegneria di Pisa, corso di laurea magistrale in Architettura e Urbanistica, dove insegna restauro architettonico. Può vantare, caso raro, anche un diploma di Archivistica presso l’Archivio di Stato di Firenze. Onorati di pubblicare il suo autorevole scritto nella speranza che chi ha l’autorità, rifletta.ruschi

Informazioni sull'articolo

Data
sabato, 12 giugno 2010

Tags

Lascia un commento