Sarzana, che Botta!

« l’urbanistica degli imprenditori. Essi pensano e realizzano, senza nasconderlo, per il mercato, in vista di un profitto. La novità, il fatto più recente, è che essi non vendono più alloggi o immobili, ma urbanistica. Con o senza ideologia, l’urbanistica diventa valore di scambio »

LeFebvre (1968)


 

A Villa Ollandini tira una buona aria

arpal

Un grande sospiro di sollievo: gli alberi di villa Ollandini respirano aria poco inquinata.
Un mese di rilevamenti effettuati col mezzo mobile dell’Arpal a settembre ha dato risultati confortanti. Mentre in città l’aria respirata dagli abitanti si presume ammorbata dagli scarichi delle auto, il parco di villa Ollandini respira. I biossidi di azoto, di zolfo, i policiclici aromatici sono tutti ben al di sotto della soglia di attenzione. Ne danno il felice annuncio il sindaco Massimo Caleo, l’assessore all’ambiente Antonella Guastini (giustamente preoccupata per le piante), il consigliere con delega alla sanità Giancarlo Rosignoli.Laboratorio mobile1

Come stanno i polmoni dei cittadini di via Sobborgo Spina, via Sobborgo Emiliano, piazza Terzi, via Lucri, via Muccini ecc. ecc. ? Si presume male. Ma è una presunzione per carenza di dati. Si è in attesa. Di recente la stazione di rilevamento ha stazionato in piazza Veneto all’aria aperta, lontana dal canyon di via Sobborgo Emiliano. Ci sono speranze per un nuovo ottimismo. Anche perché ci risulta che a causa della cronica mancanza di fondi di Arpal il contratto di manutenzione della stazione mobile non sia stato rinnovato. Lo denunciamo in questo Angolo della satira. Sperando che qualcuno ci dica che è uno scherzo …. e che magari ce lo documenti (ma non ci chieda anche Arpal 50 euro!!)

Informazioni sull'articolo

Data
domenica, 28 marzo 2010

Tags

Lascia un commento