Sarzana, che Botta!

« Il diritto alla città non è soltanto un diritto all’accesso di quanto già esiste, ma il diritto di cambiarlo. Noi dobbiamo essere certi di poter vivere con le nostre creazioni. Ma il diritto di ri-fare sé stessi attraverso la creazione di tipi qualitativamente differenti di socialità urbana è uno dei più preziosi diritti umani »

Harvey(2003)


 

Via Muccini, Poirot indaga

edificio pericolante2_minPer trent’anni non era mai successo nulla. Da quando il Piano Botta è approdato in consiglio comunale nelle fatiscenti costruzioni di via Muccini succede di tutto: almeno due incendi e un crollo. Eventi che ogni volta suggeriscono al sindaco o all’assessore all’urbanistica pubbliche dichiarazioni sull’urgenza di aprire i cantieri del Piano. Circostanze perlomeno singolari. Due ipotesi: o il piano Botta porta sfiga oppure gli occupanti abusivi (immigrati clandestini che vi dimorano) hanno deciso di appoggiare il Piano, creando le condizioni per una bella accelerazione. Per dipanare il dubbio pare sia stato ingaggiato il noto investigatore belga Hercule Poirot.

Edificio pericolante in via Muccini
edificio pericolante edificio pericolante2
Edificio a fuoco

edifici a fuoco
Edifici pericolanti e percorsi da incendi

edifici pericolanti e percorsi da incendi

Informazioni sull'articolo

Data
venerdì, 1 gennaio 2010

Tags

Lascia un commento