Sarzana, che Botta!

« Il diritto alla città non è soltanto un diritto all’accesso di quanto già esiste, ma il diritto di cambiarlo. Noi dobbiamo essere certi di poter vivere con le nostre creazioni. Ma il diritto di ri-fare sé stessi attraverso la creazione di tipi qualitativamente differenti di socialità urbana è uno dei più preziosi diritti umani »

Harvey(2003)


 

All’assessore non s’addice il grigio

Raffaella Paita, la signora in rosa

Materia scottante i rifiuti. Soprattutto in Liguria, agli ultimi posti in Italia per la raccolta differenziata. Se non maglia nera, sicuramente maglia grigia. Genova ne è capoluogo anche in questa sconveniente classifica. Ai primi di maggio l’ufficio stampa della Regione ha informato che 149 mila tonnellate di rifiuti genovesi finiranno in Piemonte. Ha omesso le 2500 tonnellate che vanno a Saliceti (Vezzano Ligure). E’ il risultato – recita il comunicato stampa – di un accordo siglato tra l’assessore regionale ai rifiuti, il sindaco di Genova Rossi Doria, il consigliere all’ambiente della Città Metropolitana Pignone, quello del Comune Porcile, il presidente dell’Amiu Castagna. Assessore regionale ai rifiuti chi? Il nome è omesso. Per ben tre volte. Oscurato anche quando è riportata – virgolettata – una sua dichiarazione. Negli stessi giorni lo stesso personaggio politico si faceva immortalare da foto e cinereporter con la maglia rosa del Giro d’Italia, partecipando alla premiazione della tappa alla Spezia, sebbene non sia assessore allo sport. Insomma l’Innominata non gradisce le maglie grigie …

Rifiuti a Genova Comunicato Regione

Informazioni sull'articolo

Data
mercoledì, 20 maggio 2015

Tags

1 commenti per “All’assessore non s’addice il grigio”


  1. carla ridella scrive:

    dalle maglie alle gramaglie…



Lascia un commento