Sarzana, che Botta!

« Non sapevano che fosse impossibile, allora l’hanno fatto »

Mark Twain


“Patrimoni pubblici e territorio”: dibattito su ex Colonia e dintorni

“Patrimoni pubblici e territorio” è il tema del dibattito che si terrà a Sarzana il 11 luglio 2012, alle ore 21 in piazza Luni.

Sottotema e cuore del problema per cui ci stiamo battendo: la “tutela dell’ex Colonia Olivetti di Marinella”, con annesso giardino, spiaggia e pineta. Una grande struttura pubblica  in procinto  di essere venduta dalla Regione Liguria  ai privati con l’obiettivo di far cassa, sottraendola così inesorabilmente ai veri proprietari, i cittadini. Un bene pubblico collocato ai confini con la tenuta di Marinella, Bocca di Magra, il Parco di Montemarcello. Un’area fragile e a rischio,  che rende necessaria una pianificazione unitaria e una tutela assoluta.
Entrambe le questioni sono a loro volta pretesti per parlare di “beni comuni , stop alla cementificazione insensata, tutela delle aree agricole, nuovi modelli di sviluppo, pianificazioni partecipate e discusse con gli abitanti dei luoghi, turismo sostenibile, lavoro giovanile”.

L’incontro sarà aperto da una tavola rotonda a cui parteciperanno il professor Alberto Magnaghi, ordinario di Pianificazione territoriale presso la facoltà di architettura a Firenze, Ennio Salamon, presidente della Doxa ed esperto delle tendenze del turismo, Piero Donati, storico dell’arte, GianFranco Damiano, architetto, Silvano D’Alto, già professore di sociologia urbana e rurale all’Università di Pisa.

Il Comitato “Sarzana, che botta!” ha aderito all’iniziativa assieme alle associazioni Ambientalmente, Italia Nostra, Legambiente, Progetto Uomo, Stop al Consumo di territorio.

Informazioni sull'articolo

Data
venerdì, 29 giugno 2012

Tags

Lascia un commento