Sarzana, che Botta!

« l’urbanistica degli imprenditori. Essi pensano e realizzano, senza nasconderlo, per il mercato, in vista di un profitto. La novità, il fatto più recente, è che essi non vendono più alloggi o immobili, ma urbanistica. Con o senza ideologia, l’urbanistica diventa valore di scambio »

LeFebvre (1968)


Caccia all’errore

E voilà, spunta una seconda torre!

caccia all'errore

Apriamo il concorso: caccia all’errore

Questa è la nuova Sarzana disegnata da Mario Botta.
Le novità rispetto al master plan originario: è spuntata un’altra “torretta” cilindrica a destra, che toglie luce al palazzo a ferro di cavallo vicino. Pensiamo sempre a chi deve andare ad abitare in quei palazzi. Qualche palazzo ad arco lascia il posto alle torri a parallelepipedo. Abbiamo più di un dubbio sulle reali dimensioni degli oggetti di questo plastico. Il palazzo cilindrico, ad esempio: è di otto piani, come si vede nella foto, o di nove, come annunciato. Sorgerà vicino al palazzo della Conad, che non supera i venti metri di altezza. Vi sembra dalla foto che la torre sia il triplo con i suoi sessanta metri?
Non ci resta che lanciare un concorso tra i nostri lettori e aderenti: caccia all’errore!
Nel plastico manca una nuova costruzione. Vediamo chi indovina dove e quale.
Facebook

Informazioni sull'articolo

Data
venerdì, 6 marzo 2009

Tags

Lascia un commento